WebSeo Slider Image
WebSeo
Non siamo fatti per stare in deficit calorico per molto tempo, il nostro organismo va in stato...
WebSeo
2019-09-07 13:38:43
WebSeo logo

Blog


- Owner - Pubblicato il

Mangiate poco ma non riuscite comunque a perdere peso?

Il tuo Personal trainer a catania

  • photo


Non siamo fatti per stare in deficit calorico per molto tempo, il nostro organismo va in stato di allerta e fa scattare tutti quei meccanismi di protezione insiti nel nostro DNA che ci hanno protetto dall’estinzione per migliaia di anni durante le carestie.
Questo significa che siete nella condizione di azzerare tutto e ricominciare da capo, ossia di intraprendere il cosiddetto reset metabolico, conosciuto anche come Reverse Diet (o dieta inversa). Il nome si riferisce al concetto su cui si basa questa dieta, opposto a quello di qualsiasi regime alimentare ipocalorico.

La reverse diet è indicata per coloro che seguono da tempo diete ipocaloriche e restrittive per perdere peso, e che, nonostante gli sforzi e i sacrifici non riescono più a dimagrire e non vedono miglioramenti nelle prestazioni fisiche. Questo avviene perché una diminuzione calorica protratta troppo a lungo causa il rallentamento del metabolismo. La Reverse diet serve proprio a resettarlo riportandolo ai normali livelli di base.
I principi su cui si basa la reverse diet sono gli stessi che stanno alla base delle strategie per accelerare il metabolismo e la leptina quando si è nelle fasi di stallo.

Esempio pratico: se state mangiando 1500 kcal (150P, 130C, 42F) allora la settimana successiva fate 150 gr Proteine, 140 gr Carboidrati, 44 gr di grassi, ovviamente sempre al giorno. Sembra un aumento di poco conto, ma permette all’organismo di adattare man mano le sue funzioni metaboliche, per rendere più efficiente l’utilizzo dei macronutrienti per la produzione di energia.

 

Postato in: Generale

ARTICOLI CORRELATI