WebSeo
Esistono persone che nonostante mangino tantissimo non riescono a prendere peso ed hanno...
WebSeo
2019-09-18 18:40:52
WebSeo logo

Blog


- Owner - Pubblicato il

Perché mangio tantissimo ma rimango sempre magro? Scopriamolo insieme

il tuo personal trainer a catania

  • photo
  • photo

Esistono persone che nonostante mangino tantissimo non  riescono a prendere peso ed hanno difficoltà ad aumentare di massa muscolare.
Come mai alcuni  soggetti che iniziano un percorso in palestra con il chiaro intento di aumentare la massa muscolare ,  partendo  da una struttura esile ed una dieta ipercalorica non riescono ad  incrementare ne'peso e né  massa muscolare ma anzi rimangono con una struttura sempre magra e poco muscolosa?!
Quale potrebbe essere il problema?
Una delle frasi che maggiormente mi colpi'fu:
"Noi non siamo quello che mangiamo ma bensì siamo quello che assorbiamo "
(Possiamo mangiare tantissimo ma  se i recettori non sono abbastanza sensibili da veicolare bene i nutrienti, dare tante calorie e mangiare tonnellate di cibo non servirà mai a nulla)
Molte persone che non mettono su peso non seguono principalmente dei protocolli come ad esempio :
1) aumentare l'introito calorico
2) eseguire degli allenamenti  con dei livelli di intensità e con esercizio strutturati  tali da aumentare le scariche ormonali
3) Misurare continuamente i progressi
Può capitare che nonostante abbiano già una fase di alimentazione ipercalorica queste non prendano comunque peso.
Vi racconto una mini esperienza che ho avuto poco tempo fa con un soggetto veramente magro che non riusciva a prendere peso e si è presentato a me in richiesta di aiuto.
Alessandro aveva già una base calorica  abbastanza alta ma nonostante ciò non è mai servito a nulla anzi. Cominciai a valutare ogni cosa ( temperatura corporea / tdee giornaliero /stile di vita / glicemia a digiuno, antropometria/ plicometria ).
Risultato?
Non era solo una questione di aumento delle calorie ; Alessandro si iperalimentava con una media di 3500 calorie al giorno e faceva una vita sedentaria quindi non era una questione alimentare.
Un giorno mentre prendevo le circonferenze corporee  ho notato che  presentava un  leggero accumulo di grasso e di ritenzione idrica, sinonimo che qualcosa non stava funzionando nel suo sistema recettivo ,era paradossalmente insulino-Resistente.

Decisi di cambiare rotta e di fare  una  FASE DI CUT.
( STRANO MA VERO ) ma nel suo caso necessario.
Iniziammo un periodo di abbassamento calorico fino al mantenimento (so che si cresce  in ipercalorica ma so anche che se i recettori non sono abbastanza sensibili da veicolare bene nutrienti, dare tante calorie e mangiare tonnellate di cibo non servirà mai a nulla)
Parallelamente ad un periodo di restrizione calorica, ho accoppiato un'integrazione con probiotici e prebiotici per bilanciare la flora batterica ( ovviamente su consiglio anche del medico).
L' allenamento invece  era incentrato principalmente su una progressione di forza e di stress metabolico.
nel momento in cui abbiamo aumentato le calorie, ho puntato  principalmente sui carboidrati mantenendo comunque alta sia la quota proteica che quella lipidica.
Vi  ricordo che gli allenamenti dovranno essere mirati per lo più su uno stimolo meccanico nella fase ipercalorica e contornati da piccoli lavori di volume.
IL peso ha cominciato ad aumentare incrementando di 400 grammi a settimana .
Se anche tu,come Alessandro , hai sempre avuto difficoltà a crescere muscolarmente, non aspettare di contattarmi,insieme troveremo la soluzione migliore e soddisfacente.
Ci tengo infine a precisare che  i miei metodi di lavoro saranno per alcuni giusti per altri meno ma dalle mie esperienze personali e vi posso assicurare che se li proverete non rimanete delusi.

Postato in: Generale

ARTICOLI CORRELATI