WebSeo
Mangio poco ma non perdo peso! Questa è una delle esclamazioni che ogni giorno sento dire da...
WebSeo
2019-09-16 14:25:42
WebSeo logo

Blog


- Owner - Pubblicato il

Mangio poco ma non perdo peso! Scopriamo una delle cause

il tuo personal trainer a catania

  • photo

Mangio poco ma non perdo peso!

Questa  è una delle esclamazioni che ogni giorno sento dire da tutti gli utenti che mi si presentano davanti sempre più alla ricerca della formula magica per il dimagrimento. 
Per dimagrimento,vi ricordo ,si  dello s'intende un  cambiamento dello stile di vita.

Ma quali sono le cause per il mancato dimagrimento?

Oggi vorrei soffermarmi su un parametro che molto spesso viene sottovalutato,ma che invece, qualora fosse preso in seria considerazione, potrebbe darci veramente dei risultati incredibili : LA TEMPERATURA CORPOREA.

SAPETE CHE ATTRAVERSO LA TEMPERATURA CORPOREA( RILEVATA LA MATTINA APPENA SVEGLI )POSSIAMO SAPERE  MOLTE PIÙ INFORMAZIONI DI QUELLE CHE REALMENTE ABBIAMO, IN MERITO ALL' ATTIVITÀ FISICA  ED  AL DIMAGRIMENTO?

Le prime volte che mi parlarono del rapporto tra fasi di stallo del dimagrimento e temperatura corporea rimasi veramente basito. Mi fecero capire i miei maestri che monitorare la temperatura corporea serviva principalmente per sapere, sei in una fase di taglio calorico, il metabolismo è ancora attivo o se inizia a fermarsi.
Vi riporto l'esempio di una mia allieva che pochi mesi fa venne da me e mi chiese un allenamento per dimagrire e ritornare in forma.  Nonostantea una vita abbastanza frenetica e poco tempo disponibile.
 Aveva sempre frequentato la palestra ed aveva  sempre fatto diete davvero molto drastiche che comunque non le  avevano permesso di arrivare ad avere dei risultati soddisfacenti.
Inizialmente tutto procedeva abbastanza bene ed i primi allenamenti stavano dando i suoi frutti, da lì a poco però notai che il peso non scendeva anzi era rimasto in una fase stabile da quasi due settimane,ma non solo . Anche durante l'allenamento vedevo che faceva davvero fatica per cui decisi di fare due cose :

1) allentare un po' con gli allenamenti
2)cominciare a misurare i parametri di temperatura corporea appena sveglia per almeno 4 giorni consecutivi 

 Notai che la temperatura corporea ma era  scesa ad una media di  35,4. Davvero bassa 
Quindi ?
​​​
Decisi  quindi di cambiare rotta e di inserire uno stop al taglio calorico e facendo diuna REVERSE DIET, ovvero  aumentare nuovamente le calorie fino a quando la temperatura corporea non sarebbe risalita  fino a 36,5 gradi circa .

Ci sono volute  ben due settimane di tempo ma dopo  incredibilmente,l'allieva era più performante, tanto che cominciammo un nuovo taglio calorico.
La settimana dopo  aveva perso già 600 grammi e la temperatura corporea continuava ad aumentare  arrivando quasi a 36,7( sinonimo che il metabolismo ai era risvegliato ed attivato).

Con questo voglio semplicemente invitarvi a prestare attenzione a tutti gli aspetti della allenamento tra i quali misurare ogni giorno tutti i parametri anche quelli che sembrano banali ed insignificanti.
 

Postato in: Generale

ARTICOLI CORRELATI