WebSeo Slider Image
WebSeo
è ormai noto a tutti che lo sport soprattutto se praticato in maniera agonistica od eccessiva...
WebSeo
2018-09-25 15:16:18
WebSeo logo

Blog


- Owner - Pubblicato il

La programmazione dell'allenamento

  • photo

è ormai noto a tutti che lo sport soprattutto se praticato in maniera agonistica od eccessiva logora tutte le strutture dell'organismo. È quindi necessario calibrare ed effettuare una programmazione dell'allenamento in modo da ottenere un equilibrio tra esercizio, performance e stato di benessere. Un buon preparatore atletico, personal trainer o addetto ai lavori deve sempre tenere conto che per raggiungere un obiettivo è necessario calibrare una corretta programmazione, quest'ultima riveste un ruolo di estrema importanza visto i molteplici parametri da tenere sempre in considerazione, durante tutta la stagione e che tratteremo in questo articolo. In Linea generale una stagione viene sempre strutturate in base alle gare che l'atleta deve affrontare e nelle quali deve farsi trovare nelle migliori condizioni sia fisiche che mentali.

I principali parametri da tenere sempre in considerazione per unas programmazione effice sono:

l'intensità, il volume,frequenza e densita':


Intensità: Impegno organico e muscolare rispetto alla massima prestazione possibile (qualità). Può essere riferito alla percentuale di chilogrammi usati rispetto al massimale in un dato esercizio, al numero di ripetizioni possibili del gesto in un determinato tempo, alla velocità di spostamento nella corsa,all'altezza superata nei salti ecc;


Volume: Numero degli stimoli inerenti il singolo esercizio o tutta la seduta di allenamento (quantità). Viene riferito ad una sommatoria omogenea di carichi come: numero di chilogrammi sollevati, numero delle ripetizioni di un gesto, numero delle serie o gruppi, distanza percorsa nelle corse, ecc;


Densita:Rapporto tra esecuzione e tempo di recupero. Si esprime in valori di tempo o in percentuale rispetto alle serie del singolo esercizio o dell'intera seduta di allenamento;


Frequenza: Numero delle volte che lo stesso stimolo viene utilizzato nell’unità di tempo presa inconsiderazione (giorni, settimane, ecc.);


Riguardo alla strutturazione della programmazione e' necessario preliminarmente chiarire il significato di alcune espressioni come microciclo,mesociclo e macrociclo:


I Macrociclo :

rappresenta la programmazione sportiva complessiva, finalizzata raggiungimento dell'obiettivo finale costituito dalle diverse tappe che vengono raggiunte al termine di ogni mesociclo. La sua durata varia da qualche mese ad un anno.


Mesociclo: comprende i micro cicli necessari ad ottenere un primo obiettivo a breve termine. Solitamente viene programmato in modo da sfruttare gli effetti dell'allenamento, ma senza stressare troppo il fisico. In questo modo è possibile ripetere positivamente il mesociclo all'interno di un macrociclo. Questo periodo è detto anche ciclo funzionale la sua durata va da qualche settimana ad un paio di mesi.


Microciclo: è costituito da uno o più sessione allenante finalizzata concludano micro programma. Solitamente la sua durata varia da due a 10 giorni.



Unità di allenamento: è costituita dalla singola sessione allenante solitamente dura da uno a due ore.


Postato in: Generale

ARTICOLI CORRELATI